Whisky irlandese: Caratteristiche e Produzione

Whisky Irlandese

Il Whisky Irlandese

E’ vero che quando si pensa al whisky la prima regione che viene a mente è la Scozia. C’è però da dire che anche l’Irlanda è la patria di molte distillerie famose e degne di merito. Ad oggi, l’Irish whisky (come comunemente chiamato) è apprezzato tanto quanto lo Scotch. Basta menzionare marchi come Jameson o Bushmills, tra i molti, per comprendere come l’Irlanda produce whiskies famosissimi in tutto il mondo.

Continua con la lettura per saperne di più sul whisky prodotto su terra irlandese.

La produzione dell’Irish Whisky

Chiunque non sia un grande esperto sulla produzione del whisky potrebbe essere portato a pensare che non ci siano grandi differenze tra Scotch e Irish whisky. In effetti, entrambi sono realizzati seguendo lo stesso metodo e utilizzando gli stessi mezzi ma le regioni di produzione sono così diverse, per le loro caratteristiche intrinseche, da identificarli come irriproducibili e unici.

L’Irish whisky nasce dall’unione di diversi cereali, tra cui il principale è il malto d’orzo, presente al 50% sul totale, in unione al semplice orzo, grano e segale. Una principale differenza tra l’Irish whisky e lo Scotch whisky è che il primo è sottoposto ad una tripla distillazione che rende la percentuale alcoolica più alta: il whisky irlandese infatti necessita di una gradazione alcoolica pari ad un minimo del 40% per avere di norma la sua denominazione. Le caratteristiche da rispettare per produrre un autentico Irish whisky sono principalmente:

  • La distillazione come l’invecchiamento del liquido devono necessariamente avvenire in Irlanda;
  • Il periodo d’invecchiamento in barili costruiti di corteccia di quercia si protrae per un minimo di tre anni;
  • La percentuale alcoolica, come detto in precedenza, deve rispettare un minimo del 40%.

Le maggiori distillerie che attualmente producono Irish whisky autentico sono Cooley, Midleton e Bushmills, ma se ne contano molte altre ancora.

Se non l’hai già fatto, degusta un buon Irish whisky e divertiti a scoprire personalmente le differenze tra questo e uno Scotch, per poi raccontarci la tua opinione su entrambi. 

Inoltre ricordati che puoi approfittare della sottoscrizione per ricevere mensilmente preziosi cofanetti colmi di interessanti miniature di whisky per degustare ogni volta una molteplice gamma di sapori e aromi ogni volta che lo desideri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun prodotto nel carrello.